lunedì 18 marzo 2013

Una bella... giornata di pioggia!

Che splendore i bambini!

Oggi è una giornata piovosissima, umida, grigia, fangosa e ventosa… stamattina mi alzo e arrivando alla vetrata ho un saluto a dir poco invernale dal cielo… Sto già pensando a come vestirmi per non infangarmi fino al collo portando Anna al nido, che incrocio gli occhioni gioiosi di mia figlia che sorridente mi dice: “POE! OMBEJO MAMMA!” … (ndr piove! Ombrello mamma!)
Io ricambio il suo sorriso e finita la colazione e i preparativi usciamo di casa… Lei è davvero felice, si tiene stretto l’OMBEJO e mi replica il rumore della pioggia, le chiedo se le piace e lei annuisce piena di gioia!

Per lei il bello era fare una corsa coperte dall’ombrello, sentire il rumore della pioggia, coprirsi col cappuccio la testa… vorrei avere la capacità dei bambini di stupirsi sempre, di gioire anche per cose all’apparenza brutte o disagevoli, godere di ogni evento come se fosse il più speciale, insomma guardare il mondo con i loro occhi…

Tornare fanciulli come insegnava il Pascoli, scoprire l’essenziale che è invisibile agli occhi come sostiene  Antoine de Saint-Exupèry… evviva i bambini, quanto ho da imparare da loro!

Felice lunedi!

12 commenti:

  1. qui invece...un bella giornata di vento...il mio stendino stra-pieno ringrazia!!!
    bacioni cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io voglio stendere fuori e invece il mio stendino da mesi alberga in salotto!!!

      Elimina
  2. IO miei quando piove non vorrebbero l'ombrello... preferirebbero inzupparsi!!! ;)
    E le pozzanghere sono tutte loro, specialmente le più grandi e profonde!!!

    Quando li porto all'asilo non voglio che ci sguazzino, altrimenti sarebbero da ricambiare da capo a piedi, ma al ritorno... ti lascio immaginare!!! ;)
    Un paio di settimane fa, Emanuele ha scoperto una pozzanghera fangosa di fianco al vialetto d'entrata e... il fango è arrivato fino alla giacca, talmente pestava forte i piedi! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha Chiara, mi immagino la scena!!! che forti!!!! I bimbi sono belli anche per queste loro "passioni".... un caro abbraccio!

      Elimina
  3. Qui seminevica! Basta, con l'inverno, basta!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O_o
      basta invernoooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  4. Anche a Roma piove piove piove e tira vento. Eppure, grazie allo sguardo di Anna e di tutti i bambini, è un tempo bellissimo! Grazie!

    RispondiElimina
  5. è vero, anche i miei si emozionano quando piove. gli diverte mettere gli stivaletti di gomma, portare l'ombrello e saltare nelle pozzanghere!! dai bambini si impara a riconoscere il bello anche da qualcosa che per altri versi può essere disagevole....sono meravigliosi!
    un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si, gli stivaletti sono un'altra passione collegata alla pioggia pure della mia birba!
      Abbraccioni!

      Elimina
  6. Diciamo che ieri era proprio una giornata tremenda, fra pioggia e vento... però è vero che i bambini non fanno una piega, per loro è bello uscire sempre a prescindere! L'altra sera siamo riuscite a vedere la cometa con Alice ed Elena (a dire il vero Elena era presa dalla luna che si specchiava sull'acqua) erano troppo felici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bambini hanno super occhi per ogni cosa! Vedono proprio con il cuore e si affascinano per tutto, affascinando anche noi!
      Ciao Daria!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...